Pubblicità Fiat: La casta di Luca e Paolo

Rating 3.00 out of 5

Dopo una serie di spot, sempre per Fiat, secondo me poco indovinati, Paolo e Luca risorgono facendo quello che gli riesce meglio. Un’ironia un po’ cattiva con macchiette che personificano il luogo comune.

Un po’ Iene, un po’ Camera Cafè, in una serie di 3 spot con Paolo politico dell’immaginario collettivo e Luca suo autista/portaborse mostrano il peggio della casta di questo periodo per introdurre la Fiat Panda come esempio di auto nazionalpopolare lontano dal quel mondo e quindi (vorrebbero dire) vicino al nostro.

Si tratta di gag molto brevi, concentrate, in cui riescono davvero in pochi secondi a far sorridere.

Lo sfottò del politico non era mai stato usato per fare pubblicità, finora veramente intoccabile, questo spot sfrutta il cambiamento dei tempi per fare qualcosa di diverso. Neanche troppo irriverenti, la comicità della coppia è sottile, ironica e tagliente ed in questa occasione anche con un linguaggio garbato.

Non è nuovo invece fare introdurre la parte seria di uno spot pubblicitario da un pezzo comico . Anzi l’attore comico è sempre più utilizzato per fare gli spot, in un tentativo di catturare l’attenzione dello spettatore con cose che lo divertano.

I temi utilizzati sono 3: Il distacco della classe politica, le auto blu, il nepotismo nelle università.

Sicuramente non ci saranno problemi ad ampliare la serie con ulteriori puntate: lo stipendio dei parlamentari e gli altri benefici, il cambio rapido di poltrona, il linguaggio politico, le litigate televisive, l’inglese approssimativo, la distanza dai reali bisogni del cittadino medio.

Acquistare la Panda diventerà un segno distintivo di ribellione verso la casta ? Non credo proprio.

Quello che l’Italiano vuole più di ogni altra cosa non è che la casta perda i suoi privilegi, ma che questi privilegi siano a portata di tutti.

Segretamente tutti vorremmo l’auto blu, lo stipendio parlamentare, i pranzi alla Bouvette, cinema, teatro e stadio pagato e sentirsi trattare con rispetto in ogni situazione.

E’ la volpe che non arriva all’uva e quindi tutti pronti ad applaudire chi punta il dito verso quelli che la possono assaggiare.

Pubblicità Fiat: La casta di Luca e Paolo ultima modifica: 2011-10-23T14:52:13+00:00 da Salvatore-Admin

About Salvatore-Admin

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei articoli su Blog da seguire

Hai visto lo spot ? Ti Piace ? Lascia un commento