Pubblicità Telecom: TI cloud

Rating 3.50 out of 5

Nel corso del 2012 una nuova parola è entrata nel linguaggio comune: cloud .

Per gli addetti ai lavori non è affatto nuova, anche se solo negli ultimi due anni ha avuto un rapido sviluppo, ma quelli che il personal computer lo vivono come uno strumento di lavoro individuale hanno iniziato ad imparare questa nuova parola, per la presenza sempre più costante negli spot pubblicitari delle aziende di telecomunicazioni.

Si tratta di un servizio per la conservazione dei dati su dei server centrali. Il vantaggio è che l’utente si deve preoccupare solo della gestione o creazione dei dati, mentre la loro sicurezza e disponibilità è affidata alla società che fornisce lo spazio fisico.

Quello che, detto a parole, sembrerebbe un servizio per utenti smanettoni, in realtà si traduce in operazioni abbastanza semplici ed addirittura automatizzate.

Lo spot Telecom, con Savino e Mara Maionchi, ci illustra appunto che il cloud è alla portata di tutti, e chiunque abbia una ADSL Flat Alice può accedere al servizio TI Cloud.

Con il Cluod di Telecom Italia si possono salvare tutti i propri documenti, foto, archivi con una procedura automatizzata senza bisogno di supporti fisici.

Come ci spiega Massimo Mantellini, che ha testato il servizio insieme a  Marco Zamperini e Gianluca Neri, molte persone ancora non curano il backup dei dati. E con la quantità di foto e documenti che siamo capaci di produrre ogni giorno, una rottura dell’hard disk potrebbe causare danni enormi, anche se solo affettivi.

Con il cloud invece il salvataggio delle proprie foto potrebbe diventare un’abitudine senza che comporti un lavoro aggiuntivo per noi .

Io abitualmente salvo tutte le foto che scatto ai miei bambini in una directory dell’hard disk ed una volta ogni sei mesi faccio un DVD. Se succede qualcosa prima di masterizzare però potrei perdere sei mesi di bellissime foto. Fare copie di salvataggio più spesso mi distoglierebbe dal mio lavoro e comunque me ne dovrei ricordare.

Con il cloud non ci sono più preoccupazioni di questo tipo. Il salvataggio avviene sincronizzando con regolarità la cartella che già uso e sarebbe sempre aggiornato.

ti cloud telecom italiaTelecom Italia mette a disposizione dei suoi clienti Alice ben 200 GB di spazio per i dati, che al caricamento vengono criptati per preservare la propria privacy, ed un servizio di assistenza telefonica dedicata per aiutarci nei primi passi e nella gestione del nostro spazio.

Passare al Cloud sarà quasi un passo obbligato e la cosa migliore è farlo con l’assistenza del proprio operatore telefonico, senza doversi rivolgere a servizi esterni.

Chi usa già il cloud saprà esprimere meglio di me le potenzialità di questo nuovo sistema di salvataggio dei dati.

Articolo sponsorizzato

Pubblicità Telecom: TI cloud ultima modifica: 2013-02-11T16:53:01+00:00 da Salvatore-Admin

About Salvatore-Admin

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei articoli su Blog da seguire

Hai visto lo spot ? Ti Piace ? Lascia un commento