Pubblicità Dove: Mettici la faccia, non aver paura

Rating 4.00 out of 5

La campagna Dove estate 2013 ci mostra un numeroso campionario di reazioni di fronte ad una videocamera inaspettata.

Certamente almeno una volta nella vita avrete avuto una di queste manifestazioni di rifiuto verso una videocamera, o forse più d’una . Nel video mancano solo il diffuso segno della croce con le braccia incrociate, ad imitazione di un vampiro che si trova a combattere l’aglio, la croce o la luce del giorno, e una serie di personalissime boccacce e ghigni facciali.

Perchè tutti mostriamo riluttanza quando veniamo ripresi contro la nostra volontà ? O addirittura molti mostrano lo stesso disagio verso la telecamera anche se ripresi con il proprio consenso?

E’ sicuramente materia da psicologi. Quello che mi viene in mente per prima cosa è la guida della nostra vita: autostima e sicurezza .

C’è la paura di venir giudicati da altri in nostra assenza, quando rivedranno il filmato senza di noi. C’è la paura di commettere un gesto o di dire qualcosa che non si vorrebbe registrato per sempre e diffuso. C’è la paura di scoprire rivedendo il filmato che gli altri ci vedono in modo diverso da come ci vediamo allo specchio .

Oppure nascondere il sorriso dietro le mani è solo un gioco per cammuffare un certo disagio, adesso cosa faccio, adesso cosa dico .

Perchè forse la cosa più difficile è mostrarsi alla telecamera come si è, naturali .

Invece scoprirsi, guardarsi, vedere come ti vedono gli altri, nei bambini è fonte di gioia. Non hanno paura del giudizio, chiedono anzi di essere ripresi e di rivedere poi tutti insieme la registrazione. Sono attori protagonisti, non si tirano mai indietro .

A che punto si perde questa sana sicurezza, capacità di autocritica, spensieratezza nello stare con gli altri ? Da adolescenti, probabilmente, quando si inizia a sentire il peso di dover conquistare qualcuno .

Ma se anche l’avversione al filmino domestico continua, adesso è l’epoca dell’esposizione. Su facebook e gli altri social network postiamo continuamente nostre foto e filmati. Certo pubblichiamo solo quello che vogliamo, che è passato prima sotto il nostro tremendo giudizio, ma poi ci esponiamo al conteggio tagliente dei ‘mi piace‘ e potremmo restare delusi se il numero non fosse sufficiente.

Qual’è la vostra reazione di fronte alla telecamera ? E’ la stessa quando qualcun’altro su Facebook pubblica una vostra foto ?

colonna sonora spot ove Rose Murphy Peek a BooLa colonna sonora dello spot Dove è molto particolare. Si tratta di Peek a Boo di Rose Murphy .


Pubblicità Dove: Mettici la faccia, non aver paura ultima modifica: 2013-08-08T15:17:16+00:00 da Salvatore-Admin

About Salvatore-Admin

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei articoli su Blog da seguire

Hai visto lo spot ? Ti Piace ? Lascia un commento