Pubblicità Fondiaria Sai, Milano Assicurazioni: Non ti fidi di quel che ti dice Unipol ?

Rating 3.00 out of 5

Quando si guarda una pubblicità c’è sempre una parte di noi un po’ diffidente .

Come quando siamo di fronte ad un venditore particolarmente insistente.

Come quando alla fiera del paese, nel suo gazebo bianco, l’imbonitore con il microfono ci vuol convincere che quella grattugia di plastica funziona ed è indispensabile in cucina.

Ed alla fine ci convince, visto che è 30 anni che vendono lo stesso tagliere in plastica per fare le verdure a fettine sottili.

Abbiamo la difesa alta, alla fine cediamo, ma il venditore deve essere molto bravo. e la pubblicità davvero convincente.

Se la pubblicità le spara troppo grosse non ci caschiamo. Se non è credibile non trova neanche una briciola di curiosità in noi e non ci convincerà a comprare o ad abbonarsi ad un servizio.

Se la pubblicità promette meraviglie, sconti troppo vantaggiosi, prodotti di alta qualità ad un prezzo ridicolo, tra noi diciamo : Si, come no !

Se è vero che posso pagare l’assicurazione in piccole rate, allora io sono superman . Una gara di esagerazioni .

Nella fantasia degli autori dello spot Unipol il massimo dell’esagerazione è rapportarsi a personaggi realmente esistenti, ma che sono diventati leggendari fino ad essere dei baluardi della cultura nazional popolare .

Silvan il mago per antonomasia, famoso più per la sua flemma e docile personalità che per la strabiliante capacità di prestidigitazione con le carte con cui ha vinto premi internazionali.

Angela Brambati, una delle cantanti più famose d’Italia, oltre i meriti prettamente artistici, è nazionalmente conosciuta come la Brunetta dei ricchi e poveri.

Kabir Bedi ha interpretato 60 film a Bollywood e decine produzioni occidentali, ma per noi l’attore indiano è Sandokan e non potrà mai essere altro . E Sandokan è stato l’eroe di almeno tre generazioni di ragazzi, amato forse più di Superman, E allora per fare un paragone veramente assurdo si può dire: si, e allora io sono Sandokan.

Incredibili, leggendari, ma reali ed in tv, al teatro, al cinema sono stati apprezzati ed applauditi.

Per questo, forse perchè la nuova offerta Unipol è qualcosa di nuovo ed incredibile, nell’offerta dei servizi assicurativi, sembra che la pubblicità la spari troppo grossa, che sia incredibile, eppure le cose sono proprio come descritte ed attenti a dire: Si, allora io sono il diavolo, perchè potresti trasformarti.


Pubblicità Fondiaria Sai, Milano Assicurazioni: Non ti fidi di quel che ti dice Unipol ? ultima modifica: 2013-10-18T18:13:33+00:00 da Salvatore-Admin

About Salvatore-Admin

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei articoli su Blog da seguire

Hai visto lo spot ? Ti Piace ? Lascia un commento