Pubblicità Nuova Fiat Panda e l’Italia che diffonde

Rating 3.00 out of 5


Non potrei quasi aggiungere nulla ai commenti che ha questo video nella pagina youtube.

Da estremamente positivi ad estremamante negativi.

Mi sembra che lo spot intenda raggiungere un target ben preciso e chi vi appartiene accolga con entusiasmo le immagini ed il racconto della pubblicità.

Il target è quello delle persone per cui l’Italia ed il Made in Italy sono sempre al primo posto.

Quelli per cui si deve comprare la FIAT perchè è un prodotto italiano.
Quelli che il marchio è sinonimo di indiscussa qualità.
Quelli che in Italia si produce l’eccellenza, è la patria dell’arte, dell’inventiva e della tradizione contemporaneamente.

Ma certamente non piace a quelli cui non è piaciuto il contratto di Pomigliano.
Non piace a chi pensa che la FIAT ricorra un po’ troppo alla cassa integrazione.
Non piace a quelli che la FIAT prodotta in Polonia e Brasile non la chiamerebbero Made in Italy.
Non piace a quelli che prima di comprare la FIAT fanno un giro anche tra i concessionari delle altre marche e spesso ci si fermano.

Insomma in Italia proprio come ci sono i tifosi della Juventus e quelli del Milan, allo stesso modo ci sono i tifosi della FIAT. Che la amano anche irrazionalmente, ma la seguono e gradiscono questo spot.

Poi ci sono gli altri, quelli che la Juventus ha rubato i campionati e la FIAT ha tradito l’industria italiana, e questo spot lo vedono come il fumo negli occhi.

Comunque anche senza voler dare ascolto alle voci di parte lo spot non mi sembra questo concentrato di poesia e buoni sentimenti, anzi è anche un po’ banale.

Se non bisogna “accontentarci dell’immagine che ci vogliono dare” lo spot non aiuta molto mostrandoci un campionario di stereotipi che poi faranno il giro del mondo insieme a questo video.

Pulcinella, i panni stesi nel quartiere popolare, il cacio su maccheroni ed il caffè la mattina appena svegli .

Queste immagini vengono presentate come cio’ che vedono gli altri e secondo FIAT non dovremmo accettare .

Ma se siamo il paese della creatività lo dobbiamo anche a Pulcinella ed alle tradizioni popolari .

Se abbiamo un’identità da difendere lo dobbiamo anche alle nostra cultura familiare.

Se siamo il paese dell’inventiva è perchè abbiamo una tradizione scolastica che fino ad un decennio fa era tra le migliori d’europa.

Noi non dobbiamo scegliere di essere, noi siamo .

E non ci dobbiamo vergognare di quel che siamo, perchè è vero che Italia per tante cose è un esempio di successo, ma questo è per merito della nostra cultura e tradizione che non sono aspetti negativi da nascondere all’estero ma da portare con orgoglio.

Cosa ci propone la FIAT ? Di assomigliare di più ai giapponesi industriosi ed agli americani industriali ?

No, grazie .




Pubblicità Nuova Fiat Panda e l’Italia che diffonde ultima modifica: 2012-01-25T22:49:42+00:00 da Salvatore-Admin

About Salvatore-Admin

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei articoli su Blog da seguire

Hai visto lo spot ? Ti Piace ? Lascia un commento